I "Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli"


Castello e Borgo di Vigoleno

Situato nei pressi di Castell'Arquato, oltre a fare parte dei Borghi più Belli d'Italia, è compreso anche nei "castelli del Ducato di Parma e Piacenza", ed è quindi inseribile in un ideale itinerario che tocchi i castelli più belli della zona.

Che sono davvero tanti.

Vigoleno è straordinario anche e sopratutto, per il suo stato di conservazione che consente di assaporare l'aria medievale e di tentare di comprendere come si viveva al tempo.

Decisamente suggestivo camminare per il borgo per poi ammirarne l'intreccio delle vie dal camminamento di ronda sorvegliato dall'imponente mastio.

Balcone panoramico che consente di ammirare anche il contesto circostante caratterizzato da valli e rigogliose colline. 

leggi di più 0 Commenti

Le Terre di Matilde di Canossa

TORRECHIARA - CASTELLO DI ROSSENA

CASTELLO DI CANOSSA

 

Viaggiare non è , e non dovrebbe essere, solo un modo di soddisfare le nostre insite esigenze, ma anche e sopratutto un sistema piacevole per una sostanziale crescita culturale.

Modalità che trova indubbiamente la massima consacrazione in un paese come il nostro ricco di testimonianze di un periodo storico così ampio da non presentare praticamente lacune.

Dai fossili di Mammuth alle profonde ferite della II guerra mondiale, passando per l'Impero Romano, il medioevo, il Rinascimento, e il Risorgimento, in questa nazione unica al mondo non manca praticamente nulla. Tranne gli Italiani...

leggi di più 0 Commenti

Grazzano Visconti; città d'Arte

Grazzano Visconti è un piccolo, magico, borgo sorvegliato da un castello, situato pochi chilometri a sud della città di Piacenza.

La storia di questo borgo è alquanto singolare, per non dire unica, ma partiamo dall'inizio, che si colloca parecchio indietro nel tempo...

Se la fondazione del borgo di Grazzano sembra risalire all'anno mille, occorrerà attendere fino al 1394 per la costruzione del castello, grazie alla concessione di Gian Galezzo Visconti, duca di Milano, che lo dona alla sorella appena convolata a nozze con un nobile di Piacenza. Gli avvenimenti storici che ne seguirono in epoca rinascimentale, furono abbastanza drammatici sopratutto per il borgo distrutto dai francesi prima e saccheggiato dai lanzichenecchi poi.

Il castello invece passerà nelle mani della famiglia Anguissola e vi resterà fino alla fine del XIX secolo

leggi di più 0 Commenti

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy