In effetti eravamo in giro per borghi e castelli ma di fatto la nostra curiosità e l'attrezzatura fotografica che ci siamo portati appresso lasciano ampio spazio all’improvvisazione.

 

Come sempre del resto.

 

È proprio per questi motivi che ci facciamo attrarre dalle indicazioni che conducono all'oasi naturale della LIPU del Torrile; placida zona umida situata in provincia di Parma che, speriamo, intensamente frequentata da una nutrita avifauna; di certo scarsamente considerata (almeno oggi) dalla umana presenza, come evidenziano i pochi mezzi all’interno del parcheggio.
Iniziamo la nostra esplorazione seguendo le indicazioni del gentile guardiaparco; l'area si presenta ben attrezzata ed i percorsi sono facili da affrontare e conducono direttamente alle casette di osservazione dalle quali si possono ammirare in tutta tranquillità, nostra e loro, gli animali presenti.
Il parco è frequentato da una avifauna decisamente variegata, soprattutto in questo periodo (primavera inoltrata), in grado di regalare al visitatore armato di binocolo o macchina fotografica diverse emozioni offrendo la possibilità di effettuare diverse "catture"anche senza disporre di obbiettivi dotati di focale troppo esagerata.

Grazie anche ai casottini presenti lungo il percorso la fauna risulta molto spesso vicina e facile quindi da catturare, come dimostrano le foto presenti nel report realizzate con un normalissimo zoom 70/300.


Crociere invernali


Seguici anche tu!