Sicurezza in Moto · 12. giugno 2019
Hai un tuo percorso Motociclistico, fatto di crescita ed esperienza sul campo iniziata all'eta di 14 anni (se non prima) e continuata senza interruzione per quasi 40 anni ormai; in questo lungo lasso di tempo la sicurezza attiva è stata sempre un tuo punto fermo. Una convinzione che ti ha portato a percorrere indenne tutti i chilometri che hai potuto mettere in carniere; nessun incidente e nessuna caduta. Da tutto ciò è nata la voglia di mettere a disposizione di chi abbia voglia di leggerle...
Mototurismo · 26. maggio 2019
E anche oggi è andata, niente acqua sul lago d'Iseo nel primo pomeriggio, nemmeno dopo sulla strada panoramica che da Parzanica porta a Vigolo e successivamente ai Colli di San Fermo.

Mototurismo · 23. maggio 2019
Nasce così l'ennesimo motoraduno ideato dalla mia irrequieta mente (questo però resterà in edizione unica) che ci farà ritrovare che l'anno dopo, nel 2006, a Città di Castello per affrontare il tortuoso percorso che ci porterà a superare i passi più importanti dell'appennino Tosco/Romagnolo e Tosco/Emiliano fino ad arrivare sul passo della Cisa e dichiarare completata la cavalcata. Quasi 800 km dopo la partenza.
Mototurismo · 22. maggio 2019
Il meteo promette bene, non resta quindi che dare spazio all'istinto e alle sensazioni, direzione Serra Morenica di Ivrea e quello che si trova nelle immediate vicinanze dando spazio anche alla guida sulla strada che scavalca la particolare conformazione montuosa. In effetti la strada che da Zubiena porta verso Ivrea non regala particolari emozioni, neanche i tornati finali che scendono in valle riescono a far danzare Athena, a causa anche dello stato dell'asfalto

Mototurismo · 27. aprile 2019
Sveglia decisamente mattiniera; prima di fare colazione ci concediamo un breve passeggiata per le deserte vie di Montemonaco; la piovosa giornata di ieri sui MONTI SIBILLINI è solo un umido ricordo, oggi il sole splende raggiante in un cielo profondamente azzurro. Meravigliosi i panorami offerti da questa "terrazza" sul mondo; lo sguardo spazia emozionato dalle vette dei Sibillini fino al mare, dove si riconosce il profilo del Monte Conero; un brivido ci corre lungo la schiena, oggi sarà una...
Mototurismo · 26. aprile 2019
Il percorso odierno ci porterà fino a Castelluccio di Norcia, al centro di quei Monti Sibillini che per tante volte ci hanno visti percorrere la strada che attraversa il piano grande; è questa l’unica tappa prevista per la giornata, tutto il resto sarà improvvisazione, come del resto abbiamo fatto ieri in Toscana.

Mototurismo · 25. aprile 2019
Nel momento in cui si salta in sella ad una moto nuova solitamente occorre quel periodo di apprendistato che a noi piace chiamare imprinting; quel breve lasso di tempo in cui il motociclista capisce quali sono le caratteristiche del mezzo appena preso e se esse siano in sintonia con le proprie sensazioni ed esigenze; razionali ma anche e sopratutto istintive. In maniera più fantasiosa, immaginiamo che anche il mezzo vada ad analizzare le nostre velleità per poi cercare di adattarsi il più...
Mototurismo · 24. aprile 2019
Il Givi tanklock è un relativamente nuovo sistema di fissaggio per le borse serbatoio; molto pratico perché consente di agganciare e sganciare le borse serbatoio con una semplice mossa grazie ad un meccanismo laterale di sgancio azionabile con una sola mano. Questo consente di evitare tutte le varie e laboriose operazioni di sgancio di cerniere piuttosto che di fibbie per rimuovere la borsa serbatoio soprattutto durante i rifornimenti. Mi sono accorto, dopo essermi dotato di una delle borse...

BirdWatching · 21. aprile 2019
L’oasi di Bolgheri, è una zona protetta del WWF incastrata tra l’Aurelia e il litorale tirrenico Toscano, nei pressi dell’omonima e celebre cittadina famosa per i duplici filari di cipressi che da San Guido vanno a Bolgheri, ma anche per i rinomati ( e costosi) vini che qui si producono. Prima Oasi privata d'Italia fu realizzata nel 1959 grazie alla sensibilità e lungimiranza del Marchese Mario Incisa della Rocchetta, proprietario dell'area.
Turismo · 19. aprile 2019
Le morbide ondulazioni che rilassano lo sguardo spesso vengono incorniciate dalla rigide forme delle lontane cime appenniniche; qui la sapiente mano dell'uomo lavora con atavica pazienza per ottenere il frutto migliore dai filari che geometricamente contrastano con l'arrotondato contesto.

Mostra altro


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy