Primavera di Lunigiana 01

Dopo l'ammaliante esperienza invernale si torna nella magica Lunigiana; stavolta in compagnia di una elettrizzata Lady Hawke e di una coloratissima primavera che esalta ancora di più la bellissima terra dei Malaspina.

Si inizia con la visita alla porta della Lunigiana, una stupenda Pontremoli oggi presa d'assalto da una colorata folla di persone intesa a godersi la giornata e la manifestazione enogastronomica per troppi anni rimandata; un segno inequivocabile di un ritorno alla normalità.

Successivamente percorreremo le strade pigmentate dalla primavera alla scoperta di nuovi borghi e castelli, oppure alla rivisitazione di quelli già apprezzati nella escursione invernale; per godersi infine il primo bagno di stagione nella bella ma affollata Lerici.

leggi di più 0 Commenti

Terre di Lunigiana - Terzo giorno

Ultimo giorno di questo intenso e, per certi versi inaspettato dal punto di vista emozionale, viaggio.

Dal punto di vista meteorologico il migliore ma anche il più breve per quanto riguarda l’esplorazione territoriale; dobbiamo rientrare nel freddo nord e non possiamo e non volgiamo fare troppo tardi, quindi l’inversione di marcia avverrà intorno alla metà del pomeriggio, quando il sole non è ancora tramontato.

Comunque soddisfatti nell’essere riusciti a “rubare” al freddo inverno un fine settimana moto turistico così intenso e divertente senza la necessità di fare troppi chilometri, grazie ad una terra di Lunigiana fittamente popolata di testimonianze storiche e naturali in grado di soddisfare ogni esigenza.

leggi di più 0 Commenti

Terre di Lunigiana - Secondo Giorno

Alba gelida in quel di Licciana Nardi, la nebbia avvolge il borgo e le temperature sono di poco sopra lo zero; veloce colazione al bar e per le 9.00 sono pronto alla partenza; solitamente gli orari sono diversi ma la paura di trovare ghiaccio sulla strada impone di avventurarsi sulle strade della Lunigiana in orari meno mattinieri.

Le previsioni identificano quello odierno come il peggiore dei tre, ma non è prevista pioggia, se non nella notte, quando saremo già nel caldo rifugio. Un ricovero, quello per la prossima notte, che tecnicamente dovrebbe essere diverso da quello che ci apprestiamo a lasciare, anche se per un attimo l’idea di prenotare la camera anche per la notte successiva attraversa la nostra mente.

Ma la convinzione di non essere in zona stasera cancella il tutto. Purtroppo!  

leggi di più 0 Commenti

Terre di Lunigiana - Vitto e Alloggio

La Lunigiana è una terra ancora verace, non contaminata dal turismo di massa e ricca ancora di una popolazione accogliente e numerose tradizioni locali; una piacevole accoglienza che ho avuto modo di provare durante questa tre giorni mototuristica.

L'itinerario previsto sottointendeva due diversi alloggi per le due notti me che sono presto diventati uno, grazie appunto alla accoglienza, e all'ottimo rapporto qualità/prezzo dimostrato, oltre che alle distanze davvero ridotte tra una tappa e l'altra da permettere una sola base.  

Siamo in località Monti di Licciana Nardi, a pochi chilometri da Aulla e non lontano da Licciana Nardi; una piccola frazione che sulla carta sembra non risultare interessante per trascorrervi una notte ma che invece offre tutto quello che serve, e a prezzi davvero eccezionali.

leggi di più 0 Commenti

Terre di Lunigiana - Primo giorno

 

Un viaggio in inverno, in moto, in solitaria…

Tutto molto anomalo, ovviamente.

Ma da dove si parte per ipotizzare ed organizzare una uscita invernale di più giorni quando invece sarebbe più “saggio” restarsene a casa al calduccio, o al massimo utilizzare l’auto per spostarsi?

In primis si parte da dove normalmente si inizia sempre, in ogni stagione, ovvero dalla voglia di viaggiare e scoprire cose nuove o approfondire quello che in parte già si conosce; una voglia che mai si placa e che spinge alla ricerca di mete adeguate alla stagione e alle possibilità del momento. 

Ma comunque a muoversi!

 

leggi di più 2 Commenti

Ponticello - Medioevo di Lunigiana

La direzione è quella che porta a Pontremoli, tappa prevista per questa nostra escursione, che, come spesso succede, non raggiungeremo percorrendo la veloce arteria autostradale ma dondolandoci sulle curve delle arterie secondarie; ben attenti alle indicazioni stradali che spesso indirizzano verso sconosciute attrattive.

In effetti la prima tappa della giornata sarebbe Aulla con la sua Fortezza della Brunella ma la fitta nebbia che avvolge la cittadina ci costringe a proseguire, complice la chiusura odierna del castello.

Ed è così che dopo avere visto l'indicazione lungo la strada del Borgo Medievale di Ponticello nei pressi di Filattiera, invertiamo la marcia e superiamo lo stretto ponticello che ci permette di raggiungere il tranquillo, oltre che deserto, borgo di Lunigiana. 

leggi di più 0 Commenti


Motore di ricerca del sito


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy