Grazzano Visconti; il sogno divenuto realta'

Grazzano Visconti è un piccolo, magico, borgo sorvegliato da un castello, situato pochi chilometri a sud della città di Piacenza.

La storia di questo borgo è alquanto singolare, per non dire unica, ma partiamo dall'inizio, che si colloca parecchio indietro nel tempo...

Se la fondazione del borgo di Grazzano sembra risalire all'anno mille, occorrerà attendere fino al 1394 per la costruzione del castello, grazie alla concessione di Gian Galezzo Visconti, duca di Milano, che lo dona alla sorella appena convolata a nozze con un nobile di Piacenza. Gli avvenimenti storici che ne seguirono in epoca rinascimentale, furono abbastanza drammatici sopratutto per il borgo distrutto dai francesi prima e saccheggiato dai lanzichenecchi poi.

Il castello invece passerà nelle mani della famiglia Anguissola e vi resterà fino alla fine del XIX secolo

Garfagnana

PONTE SOSPESO - CASTIGLIONE DI GARFAGNA

FORTEZZA DELLE VERRUCOLE - PASSO DEL VESTITO - CAVE DI MARMO - ISOLA SANTA - PONTE DEL DIAVOLO

Un viaggio di un giorno percorrendo le strade di una terra tra le più suggestive della Toscana, aspra e prodiga, dove la storia ha lasciato profonde e suggestive tracce; dove la natura si scontra con il lavoro dell’uomo, duro e faticoso come in pochi altri territori, ma dove il lavoro dell’uomo crea profonde ferite nella natura in nome della ricchezza..

Una terra di confine, difficile, meravigliosa, magica, leggendaria…imperdibile

San Galgano

Siete convinti che la Spada nella Roccia sia solo una leggenda senza fondamento? Ebbene vi sbagliate, la spada esiste e non c'è bisogno di andare fino in Inghilterra per vederla, basta andare in provincia di Siena; e non è stato Re Artu a piantarla ne un altro cavaliere leggendario; ma bensì Galgano Guidotti, cavaliere medievale che dopo una vita dissoluta decide di ritirarsi a vita eremitica.

La spada piantata nella roccia simboleggia questo radicale cambiamento che, dopo la sua morte, lo condurrà alla santità.

Appena sotto l'eremo che contiene al spada ...

Parco di Maremma

L'itinerario A2, o delle Torri, di media difficoltà, è uno degli itinerari più rappresentativi e suggestivi del Parco della Maremma.Esso consente al visitatore di osservare la riserva naturale in tutte le sue innumerevoli sfaccettature, iniziando dalla passeggiata all’interno della Pineta Granducale costeggiando i canali utili alla bonifica della zona un tempo pericolosamente malarica.

Iniziata da Leopoldo di Lorena, Granduca di Toscana, la bonifica si consoliderà nel periodo a cavallo tra la rima e al seconda guerra mondiale ma sarà terminata solamente a metà del XX sec


Oasi Alviano

L'Oasi WWF di Alviano è' una delle più grandi d'Italia ed è situata in Umbria nei pressi di Orvieto; formatasi artificialmente grazie ad uno sbarramento del Tevere realizzato negli anni '60, divenne subito rifugio per numerose specie animali, sopratutto per gli uccelli acquatici.

Ma non solo..

 

Lago d'Orta

E' una tersa e tiepida giornata di fine marzo quella che ci vede passeggiare per le tranquille vie di Orta San Giulio,

piccolo gioiello affacciato sulle placide acque del Lago d'Orta, una volta parcheggiata la moto nei parcheggi situati fuori dal piccolo borgo; perché a questo suggestivo paese della provincia di Novara si accede solo a piedi...

 

Castello Vezio

Pochi tornanti al di sopra del meraviglioso borgo di Varenna si trova il castello di Vezio; imperdibile meta sospesa sul lago di Como, grazie al suggestivo castello e alla straordinaria vista sul sottostante specchio d'acqua e sulle alture che lo contengono.

Probabilmente di origine Romana, ma certamente edificato in epoca ...

Langhe

Una giornata trascorsa percorrendo le curve che carezzano le ripide colline delle Langhe; mentre l'inverno rende l' aria tersa e imbianca le vette alpine e la primavera da i primi segni di se riscaldando  l’ambiente e il cuore di chi oggi ha deciso di farne parte.

Un itinerario, quello di oggi, che prende il via dalla zona meno..


L'Isola del Giglio

Romantico fine settimana; quante volte abbiamo immaginato, quante volte lo abbiamo fatto o comunque abbiamo provato a farlo, in maniera più o meno riuscita

Ma c’è una contraddizione in termini tra queste parole: "Fine settimana" e "romantico"  molto raramente vanno d’accordo perché una vacanza  per essere romantica deve essere sopratutto  rilassata, condizione questa che mal si ottiene in località asfissiate da folle di turisti urlanti.  

Un viaggio romantico deve essere vissuto in località piacevoli e tranquille dove sono poche le persone che le animano ...

Lady Hawke

Il Volto femminile del viaggio.

E’ il mio viaggio..

il viaggio vissuto con le sensazioni di una donna e visto con quello tipico sguardo femminile che inquadra perdendosi nei dettagli, in quelle sfumature che diventano colori, trasformandosi all’improvviso in emozioni, anche inaspettate.

Sono quelle piccole cose che ti restano dentro, non sai come e non sai perché, ma che solo tu vedi.   Sono profumi, sono sguardi lontani, sono sorrisi che incontri, sono albe e tramonti che in quel momento ti appartengono. Un viaggio fatto di anima,cuore e mente. 

Così respiro la vita, viaggiando.. Il  viaggio è meraviglia, esplorazione, curiosità, improvvisazione, ricerca, e perché no? paura;  è  la creazione di una connessione con gli spazi,  la natura,  la persona,  l’esperienza…il viaggio è libertà...  E sono tutti nomi femminili.



Foresta Nera

La Foresta Nera, magico territorio del Baden-Wurttemberg in Germania, è Una meta avvincente che esce fuori improvvisamente nel momento in cui ti trovi ad avere 4 giorni a ...


Tempio di poseidone

Un padre preoccupato scruta attento l'orizzonte alla ricerca di un segnale che sostituisca la gioia alla speranza; Egeo antico re di Atene attende con ansia il ritorno del  figlio Teseo ...

Alsazia

Non sappiamo se L'Alsazia possa essere riconosciuta come la regione più ricca di castelli in Europa o addirittura al mondo, ma quanto possiamo vedere (e visitare) ....


Atene: L' Acropoli

Questa è infatti la collina sulla quale si erge l’Acropoli, parte alta e fortificata della antica Atene, risalente al VII sec. a.C. contraddistinta dal celebre Partenone ...

Londra

Sono sicuramente le sensazioni a caldo, è nostra convinzione, quelle che riescono meglio a dare la percezione di quanto un viaggio, un itinerario  una località sia risultata piacevole secondo...


Vienna: Schombrunn

Il biglietto per visitare Schonbrunn comprende, oltre allo spettacolare giardino, anche la visita alle  stanze del castello con audioguida; data l'impossibiltà di portare al seguito lo zaino fotografico troppo...


Matera

Matera è una delle città più belle d'Italia, e lo è perché esistono i Sassi, uno straordinario agglomerato urbano la cui storia scavalca i secoli e...

Alberobello

E uno dei borghi più rinomati e conosciuti in Italia e al mondo, un borgo tra i più unici in assoluto, caratteristica questa che ...

Bernina exp.

Finalmente è giunto il momento e siamo qui alla biglietteria di Tirano che stiamo procedendo all’acquisto dei nostri biglietti per la tratta ferroviaria...

Capri

Come si giudica un’isola particolare come quella di Capri? Come si identificano le sensazioni e le emozioni che vengono stimolate...



PIEMONTE: I laghi di Muino


FRANCIA: Strasburgo


LAZIO : Il borgo fantasma di Celleno

LOMBARDIA: Villa Litta Borromeo


PIEMONTE: Il Ricetto di Candelo


TOSCANA: Carnevale dei Figli di Bocco

UMBRIA: L' inverno dei Monti Sibillini


GRECIA: Il Tempio di Poseidone


TOSCANA: Parco Naturale della Maremma



COLLE  SOMMEILLER

Alba di una tiepida domenica di metà ottobre, il meteo sembra essere dalla nostra parte e, tranne qualche innocua velatura, il sole dovrebbe riscaldare il nostro nuovo viaggio nelle terre del Piemonte.

Ci accompagna un alba benaugurante che si apre radiosa alle nostre spalle, anche se le temperature mattutine risultano ben al disotto della soglia dei 10° con un minimo di 5° rilevati nella deserta e a tratti spettrale cittadina di Bardonecchia. 

Ed è da qui che inizia la parte rilevante della giornata; il tempo di riempire il serbatoio ed è tempo di imboccare la stretta strada asfaltata che conduce verso Rochemolles e che percorriamo in perfetta solitudine..

FORTE JAFFERAU

Sulla carta oggi avrei dovuto affrontare solo il Sommeiller, ma una volta sceso a Bardonecchia dai 3000 mt dell'ultima mia conquista, come posso non lasciarmi tentare dal cartello che , invitante davanti a me, indica il Forte dello Jafferau?

Le due mete erano in programma già lo scorso autunno e rimandate per una serie di disavventure che rallentarono la mia corsa sul tracciato dell'Assietta e che al termine del quale mi obbligarono al rientro a casa.

La risalita da Bardonecchia fino al Forte è davvero impegnativa, ripida e dissestata mette a dura prova le mie capacità di guida in sella ad una endurona gommata stradale.

COLLE DEL NIVOLET

E' una tra le mete più rinomate tra i motociclisti, ma anche tra tutti quelli che amano la montagna; il Colle del Nivolet, suggestivo valico situato nel Parco Nazionale del Gran Paradiso a cavallo tra Piemonte e Valle d'Aosta, richiama ogni estate centinaia di visitatori.

Tanto che nei giorno festivi dei mesi più frequentati , la circolazione ai mezzi a motore è permessa fino al lago di Sarrù da dove partono delle navette che portano fino al colle.

Quindi perché dopo quasi 500 passi montani superati questo suggestivo tracciato si trova ancora nella nutrita lista delle "Cose da Fare"?

La risposta è talmente semplice da risultare ovvia... 



Millecurve Toscana

Come il celebre gioco da settimanale enigmistico dove occorre unire i puntini per ricavare una immagina nascosta allo stesso modo la Millecurve si propone di unire alcune tra le più divertenti strade Toscane immerse in paesaggi e contesti storico culturali assolutamente unici.

Ideata, nella sua forma originale, cioè quella che trovate qui, in una estensione  di circa 400 chilometri ma modificabile in funzione delle esigenze personali sia incrementandone i chilometri sia riducendoli. Attraversa regioni Toscane famose nel mondo per il loro valore turistico e paesaggistico come: Chianti, Crete senesi, Valdimerse, Valdelsa, Colline Metallifere, Valdicecina; senza però arrogarsi il compito di risultare esaustiva. 

Perchè la Toscana è ancora molto altro; molto! 

leggi di più 0 Commenti

Alpi in Solitaria

Egoismo, individualismo, voglia di solitudine,

in tanti modi si potrebbe definire lo stato d'animo che mi ha spinto a partire ed a regalarmi questa avventura. Ma forse, in fondo, e' stata solo la voglia di vedere

chi sono diventato dall'ultima volta che ho potuto parlare con me stesso per un tempo sufficientemente lungo da far si che le emozioni abbattessero la barriera che le convenzioni e la nostra vita moderna, hanno eretto tra chi sembriamo

e quello che veramente siamo......

Bernina & Stelvio

Un viaggio attraverso  alcuni dei passi alpini più famosi.

Due giorni in sella per raccogliere emozioni e per aggiungerne una in più, assolutamente nuova. Una sosta notturna sullo Stelvio in solenne ammirazione di un magico tramonto ed l'assoluto silenzio che fa da colonna sonora.

Questo in estrema sintesi quanto ci proponiamo di fare in questo assolato fine settimana di inizio settembre, quando il tepore dell'estate ancora avvolge il giorno e il fresco dell'autunno incipiente caratterizza la notte ed il mattino. Soprattutto a 2800 mt di altitudine.



ASSIETTA

Fortuna o sfortuna, una serie di sfortunati eventi o una serie di fortunati eventi?

E’ difficile inquadrare in una forma scaramantica determinati avvenimenti,  anche e soprattutto quando sono inseriti in un contesto particolare come quello di oggi:

una giornata che da programma si annuncia particolarmente intensa e che prevede la percorrenza di...

LA VIA DEL SALE

Non c’è solo il gusto della sfida, della voglia di superare dei limiti e di fare qualcosa che potrebbe non essere alla nostra portata o a quella dei mezzi che abbiamo a disposizione, ma c’è anche e soprattutto la voglia di scoprire di vedere posti nuovi e panorami diversi; contesti dove sia possibile provare nuove sensazioni e nuove emozioni. Per aggiungere alla nostra conoscenza del territorio un altro...

LE GOLE DEL VERCORS

Benvenuti nelle Gole del Vercors.. uno dei luoghi più suggestivi di Francia per quanto riguarda il mototurismo; una delle innumerevoli meraviglie che questa prodiga nazione è in grado di offrire.

Un luogo quasi magico dove trovarsi a proprio agio in sella alla propria due ruote, in un contesto ammaliante quanto rilassante.

Una  meta che non può mancare ...

ROUTE DES GRAND ALPES

Con ancora negli occhi l’ultima immagine regalata dal Col dell’Iseran dove le ultime luci del giorno allungano le ombre degli imponenti picchi e saturano i colori pronti al prossimo autunno iniziamo il nostro viaggio di ritorno.

L'ultima immagine di un viaggio che si è snodato in un arco temporale ristretto ma che ha regalato emozioni infinite:  quasi 20 passi superati...



I FILTRI ND 

Tra i pochi filtri che ancora sopravvivono dopo l'avvento dell'era digitale in fotografia ( e la conseguente nascita dei programmi di post-produzione) possiamo sicuramente annoverare i filtri ND ( a densità neutra o Neutral Density); lenti che con le loro caratteristiche consentono di creare effetti altrimenti impossibili, anche e sopratutto successivamente davanti allo schermo di un pc.

Le possibilità creative a disposizione del fotografo sono (ovviamente) in maniera quasi esclusiva...

RAW

Prima dell'avvento della fotografia digitale la fotografia utilizzava la pellicola come supporto impressionabile dalla luce, che penetrava in maniera controllata dall'obbiettivo creando cosi il "negativo".

Il negativo poi veniva sviluppato in camera oscura per creare così la versione positiva di quanto catturato, ovvero la fotografia.

Nonostante la difficoltà imposta da tale processo, durante lo sviluppo era possibile procedere anche a manipolazioni più o meno...

L'IMPORTANZA DI ESSERCI

In ambito fotografico esistono dei fattori molto importanti che troppo spesso tendiamo a sottovalutare se non addirittura ad ignorare, dei fattori che sono straordinariamente dipendenti dal contesto climatico che in quel dato momento caratterizza il luogo dello scatto.

Parlando di foto legate alle nostre attività preferite, quelle turistiche, per esempio, possiamo notare come la nitidezza e la perfezione di una foto molto spesso dipenda dalla “qualità” dell’aria e della luce presenti al momento dello scatto....

LA REGOLA DEI TERZI

E' una delle regole più importanti della fotografia, ma non solo, essa infatti stabilisce un metodo di composizione dell’immagine adatto ad attirare la massima attenzione possibile da parte dell’occhio umano.
E’ poco corretto infatti, per non dire sbagliato pensare che porre il punto di maggiore interesse al centro della foto sia la soluzione migliore, il nostro occhio infatti e’ abituato a cercare riferimenti diversi dal centro geometrico del soggetto osservato....



Gioielli di Valdichiana

La Valdichiana è un luogo con una storia molto particolare, un contesto territoriale quasi unico che ha visto il continuo confronto tra le forze della natura e il lavoro dell’uomo.

Un tempo fertile e rigogliosa oltre che generosa verso le popolazioni Etrusche che la abitavano e sfruttavano la fertilità indotta dal fiume Clanis che vi scorreva, vide poi la sconsiderata manipolazione Romana che nel tentativo di regolare le piene del Tevere controllando la portata degli affluenti costruirono dighe per limitare la portata dei detti fiumi.

Il Clanis non più in grado di far defluire le sue acque ruppe gli argini ed invase la vallata formando una ampia area paludosa ben presto diventata malsana.

leggi di più 0 Commenti

Motostoria: Cagiva Elefant 750

Arrivata successivamente alla deludente esperienza in sella alla poco affidabile Suzuki 650 Djebel, la enduristica Cagiva motorizzata Ducati si dimostra immediatamente il mezzo adatto ad affrontare quei viaggi che con la precedente monocilindrica sembravano quasi impossibili.

Acquistata usata, ma con soli 5500 km all'attivo, la solida bicilindrica esordisce con un viaggio impegnativo che mi porterà sulle strade (e sulle isole) della Grecia.

Subito attrezzata con bauletto e borse laterali Givi (utilizzando un telaio per il supertenerè opportunamente modificato) si dimostra una instancabile macinachilometri anche con carichi fuori dal comune; oltre al vestiario caricavamo infatti tutto il necessario per il campeggio come la tenda canadese 4 posti (alta 1,80 mt), e le brandine militari.

Non sempre la ruota anteriore toccava terra durante i viaggi... 

leggi di più 0 Commenti

04/06/2012 - Lago Trasimeno: L'Isola Maggiore

La scelta della meta di un itinerario non sempre risponde a dei canoni di logicità, definire quale sia il luogo prescelto come pretesto per il prossimo viaggio quasi sempre segue dei criteri che con la razionalità ben poco hanno a che fare, e pur tentando in tutti i modi di approfondire il più possibile la conoscenza del territorio che ci circonda procedendo in esplorazione quasi metodica dei dintorni resta sempre qualcosa da conoscere; qualcosa che abbiamo sottovalutato oppure che proprio non abbiamo individuato.

O magari esistono luoghi vicino casa che per mille motivi non siamo mai riusciti a visitare e da tanti anni restano una attrattiva su di una mappa mai soddisfatta. Da molti anni….. parecchi anni, come nel caso di questa meta divenuta quasi un miraggio, tanto che ormai non pensavo nemmeno più di poterla esplorare...

leggi di più 0 Commenti

Intervistati dai Rolling Pandas

Qui trovate l' intervista che ci è stata fatta dai Rolling Pandas in cui abbiamo raccontato i nostri viaggi e la nostra filosofia di Vita, irrimediabilmente ed inderogabilmente legati tra di loro.

Come ben si può evincere dal sottotitolo del sito "La Vita è il Viaggio"

Buona Lettura e buon divertimento sul sito dei ROLLING PANDAS


Questo è il racconto di un Viaggio, un resoconto che non si limita alla semplice esposizione di un itinerario fine a se stesso ma che segue le tracce di un ben più ampio percorso di vita.

Non scriveremo quindi solo di viaggi e di itinerari ma ci inseriremo in un contesto ben più articolato che comprende anche sensazioni, emozioni , esperienze, gastronomia, enologia,  fotografia, avventure, idee, sogni e tutto quello che può in qualche modo essere legato a quel lungo Viaggio che è la Vita.

Moto, macchina, aereo, (ma anche  le nostre gambe nei suggestivi percorsi trekking) risultano utili, ma non vincolanti: I nostri Viaggi vengono effettuati in ogni tratto con il mezzo più adatto e nelle modalità più opportune senza preclusioni o condizionamenti.  

 

Viaggi , Fotografia, trekking...

Ma non scriveremo solo di viaggi, fotografia e trekking...

 Grazie alle sensazioni e alle emozioni  trasmesse principalmente dalle numerose immagini e dagli itinerari dettagliati , Ali per Viaggiare diventa così  non solo uno stimolo al Viaggio, ma anche e sopratutto  un prezioso strumento per viaggiare con la fantasia.


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy