Sicurezza in Moto

Sicurezza in Moto · 17. luglio 2018
La chiamano strage, mattanza, ormai non si contano più gli aggettivi che vengono usati per descriverla certo è che nell’ultimo fine settimana sono 18 i motociclisti rimasti uccisi; un numero altissimo e per certi versi spaventoso.. Eppure questi sono dati che sembrano non interessare nessuno, ed incredibilmente i meno interessati sono proprio loro, i principali protagonisti: i Motociclisti.
Sicurezza in Moto · 09. luglio 2018
Umiltà e voglia di imparare, un sacrificio importante e necessario per arrivare al raggiungimento di un obbiettivo. Imprescindibile percorso sempre meno apprezzato e seguito; oggi occorre vincere e non convincere. Subito. Non c'è tempo da perdere. Ed è per questo motivo che la cosa più importante diventa "stare davanti" ad ogni costo, poco importa se si rallenta quasi a fermarsi in ingresso curva e se la velocità di percorrenza della stessa ...

Sicurezza in Moto · 01. giugno 2018
Arriva quindi il fatidico momento, finalmente posso coronare uno dei sogni più importanti della vita perché, anche se oggi può sembrare impossibile, per me quattordicenne degli anni ‘80 era un traguardo importante quello del cosiddetto “motorino”. Era il mezzo che finalmente ti permetteva di aprire le ali e di mirare ad altri orizzonti, ben più lontani di quelli che potevi raggiungere fino a quel momento, sempre sotto l'occhio vigile anche se non presente dei genitori.
Sicurezza in Moto · 19. aprile 2018
Il valore di un cavaliere si riconosce sicuramente anche dal coraggio, ma sul campo contano anche e sopratutto l’addestramento e la capacità di combattimento. Solo se queste caratteristiche sono uguali o superiori a quelle degli avversari il cavaliere ha buone possibilità di sopravvivere e vincere la tenzone o la battaglia; certo in qualche modo nel combattimento contava anche l’armatura, ma questa era soltanto un qualcosa in più che serviva ad aiutare il cavaliere a sopportare alcuni colpi ...

Sicurezza in Moto · 03. gennaio 2018
L’imbecille salta completamente lo stop, non guarda minimamente dalla mia parte e riesco ad evitarlo per un pelo; gli suono… mi manda quel paese! Lo affianco incazzato come una bestia e gli dico che al diavolo ci manda sua madre: - Sai che potevi ammazzarmi? - Esagerato, e comunque non ti avevo visto - Visto?? Tu non ha mai guardato dalla mia parte "incivile", e se mi vieni addosso con l’auto puoi anche uccidermi - (infastidito) Quante storie, non è successo nulla! - Allora visto che ...
Sicurezza in Moto · 17. febbraio 2017
Una degli atteggiamenti più pericolosi del viaggiare in moto è la mancanza di percezione per quanto riguarda il pericolo stesso; dato che ormai la maggior parte degli utenti arriva ad un utilizzo delle due ruote successivo a quello delle 4, la percezione che ha della pericolosità del mezzo in relazione all’ambiente che lo circonda non è reale, è per questo motivo sostanzialmente che si evidenziano comportamenti altamente nocivi se tenuti guidando una moto. Uno dei comportamenti errati e...

Sicurezza in Moto · 23. dicembre 2016
I Bambini per imparare a camminare devono conoscere le conseguenze del cadere L’esperienza maturata negli anni ha fatto sì che potessi arrivare al mondo delle due ruote a motore con coscienza e un particolare e fondamentale approccio; perché per sapere cosa succede quando si cade non c’è miglior lezione di quella di cadere….. Ma se in precedenza ho sostenuto che non sono mai caduto in tutta la mia carriera, dove sta la fregatura?? La spiegazione è abbastanza semplice, dato un certo...
Sicurezza in Moto · 23. dicembre 2016
Esistono sostanzialmente due tipi di sicurezza. 1) Sicurezza Attiva Che prevede la messa in atto di tutti gli accorgimenti possibili per far si che l’evento funesto NON accada 2) Sicurezza Passiva Che prevede l’adozione di tutte le protezioni/accorgimenti possibili per ridurre le conseguenze in caso di caduta/incidente Per mia indole risultava fin da subito decisamente impossibile pensare ad una “posizione passiva”; condizione che in nessun modo ho mai preso (e mai prenderò) in...

Sicurezza in Moto · 23. dicembre 2016
Sono passati 35 anni dalla prima volta che sono salito su due ruote spinte da un motore a scoppio più o meno potente.... 35 anni che mi hanno visto percorrere oltre 600.000 km in ogni condizione di impiego raccogliendo sensazioni ed emozioni quasi indescrivibili ma certamente meravigliose.Oltre 600.000 km che hanno anche registrato il seguente numero di incidenti e/o cadute: 0 A fronte di questo imprevisto risultato in un mondo delle due ruote in cui, attualmente, esistono un sacco di...


Seguici anche tu!

Google+


Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy