Turismo

Turismo · 07. giugno 2020
Siamo in Toscana, in quella parte del Valdarno dove il fiume Arno, più volte citato da Dante nella Divina Commedia, si sposta verso le Coline del Chianti allontanandosi dalle cime del Pratomagno, attorno alle quali ha girato dopo aver percorso il Casentino. Si trovano qui, tra il fiume Toscano e il monte Pratomagno queste spettacolari erosioni naturali (poco) conosciute con il nome di Balze del Valdarno. Formatesi nel corso dei millenni si raccolgono principalmente intorno a paesi come...
Turismo · 06. giugno 2020
La seconda parte di un itinerario che ci ha portato dai borghi sconosciuti della Valdichiana alle colline della Valdorcia; da Montefollonico ci addentriamo nel cuore della terra Patrimonio dell'Umanità, alla scoperta delle meraviglie che si ritrovano intorno alla splendida Pienza, "capitale" della regione. La prossima tappa di questo suggestivo itinerario è il piccolo borgo di Monticchiello, situato su di una collina a poca distanza da quella che ospita Pienza, in un contesto paesaggistico...

Turismo · 06. giugno 2020
Un itinerario relativamente improvvisato che ci conduce verso una suggestiva Valdorcia che si prepara alla prossima estate, ma che oggi si offre in tutto il suo splendore ai nostri occhi ( e ai nostri sensori) grazie ai temporali e al vento che imperversando nei giorni precedenti, hanno pulito l'aria e reso ancor più straordinari questi celebri paesaggi.
Turismo · 26. aprile 2020
Matera è una città straordinaria, incredibilmente suggestiva grazie alla presenza di quell'agglomerato urbano unico al mondo conosciuto come "I Sassi". Da vergogna nazionale, epiteto con cui era conosciuta nell'immediato dopoguerra, a causa delle condizioni critiche in cui viveva la popolazione numericamente troppo elevata per essere soddisfatta dal delicato ecosistema che nel secolo precedente aveva governato i sassi, a Patrimonio dell' umanità e a città capitale della Cultura 2019

Turismo · 25. aprile 2020
Esistono luoghi dove la storia ha segnato profondamente i luoghi degli accadimenti, esistono luoghi dove questi eventi si ricordano per il loro effettivo valore tramandato nei secoli, libri ripuliti dalla clemenza del tempo dalle pagine più oscure e crudeli oppure minimizzate dalla profonda frattura temporale che ce ne separa.
Turismo · 01. marzo 2020
Lo spettacolare orrido di Bellano, è una straordinaria gola naturale situata (ovviamente) nei pressi di Bellano, ridente cittadina posizionata sulla sponda orientale del lago di Como. La sua formazione risale a circa 15 milioni di anni fa, non è ancora chiaro se per erosione causata dall’impetuoso torrente oppure da movimenti tellurici e spostamenti tettonici. La visita risulta molto suggestiva grazie alle passerelle sospese sull’orrido, anche se il percorso non è particolarmente esteso.

Turismo · 01. marzo 2020
Pochi tornanti al di sopra del meraviglioso borgo di Varenna si trova il castello di Vezio; imperdibile meta sospesa sul lago di Como, grazie al suggestivo castello e alla straordinaria vista sul sottostante specchio d'acqua e sulle alture che lo contengono. Probabilmente di origine Romana, ma certamente edificato in epoca medievale, il castello subirà nei secoli diversi rimaneggiamenti più o meno documentati; oggi è di proprietà privata ma gestito da una associazione che si occupa delle visite
Turismo · 01. marzo 2020
Varenna, uno dei Borghi più belli del Lago di Como, è adagiata sulla sponda orientale del lago di fronte a Bellagio, e a Menaggio sulla sponda occidentale, ai quali si collega regolarmente grazie al servizio di traghetti. La passeggiata dell’Amore è un suggestivo percorso pedonale che dalla stazione di arrivo dei traghetti ( e dai parcheggi auto) consente di arrivare nel centro storico del paese camminando sospesi sulle acque dal lago, al cospetto di stupendi panorami

Turismo · 01. marzo 2020
Lierna è un piccolo borgo situato sulla sponda lecchese del lago di Como, costituito da varie frazioni in gran parte situate sulle colline che si affacciano sul lago. Ma è sicuramente la frazione di Castello, piccola penisola allungata sulle placide acque lariane, ad attrarre maggiormente i visitatori. Quella che un tempo era una isoletta, oggi racconta di un passato medievale fatto di piccole viuzze e di un castello nel quale, si narra, abbia soggiornato addirittura Teodolinda
Turismo · 29. febbraio 2020
E' una tersa e tiepida giornata di fine marzo quella che ci vede passeggiare per le tranquille vie di Orta San Giulio; piccolo gioiello affacciato sulle placide acque del Lago d'Orta L'azzurro specchio d'acqua, oggi suggestivo sotto il cielo azzurro, ha conosciuto pesanti danni dovuti all'inquinamento che hanno reso le sue acque prive di vita per quasi tutto il XX sec. Il processo di bonifica prese nel 1980, quando si inziò a cercare di rimediare ai danni praticati dalla azienda chimica che...

Mostra altro


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy