È il paese delle favole, il luogo della magia dove bambini e adulti si ritrovano per inseguire un sogno..... persone provenienti da qualsiasi parte del mondo, di qualsiasi razza età e religione. Tutti insieme, uno di fianco all'altro. Qui per vivere una favola, per poche ore di magia........per godere di ciò che sogniamo ma che spesso non possiamo e riusciamo a vivere.

Il luogo delle fate; un luogo che non esiste ma che tutti vorremmo che esistesse.. e ci troviamo qui, in questo mondo sintetico, per godere di ciò che non sappiamo costruire fuori... dove le favole non esistono e la realtà e tutta un altra cosa....



Arriva presto la Pasqua quest' anno; ancor prima arriva la nostra decisione di visitare Disneyland Paris, meta agognata fin dalla costruzione di questo magico sito iniziata nel 1988 e la sua inaugurazione avvenuta nel 1992. Una voglia mai soddisfatta....fino ad oggi.

Prenotiamo con largo anticipo l'hotel nel contesto di Marnee la Valle, privilegiando la formula di appartamento con cucina che ci consente maggiore libertà e qualche risparmio dato che ci seguono, entusiasti oltre ogni limite, anche i nostri due figli.

Oltre a questa comodità la struttura offre un centro commerciale nelle immediatissime vicinanze così come la stazione della RER (metropolitana veloce Parigina) che in una sola fermata raggiunge Disneyland; la stessa volendo consente di raggiungere velocemente anche il centro di Parigi e la complessa rete di metropolitana che permette di godere di ogni angolo della capitale Francese.

 

Trovate tutti i dati dell'hotel nella sezione Vitto & alloggio del sito .

 

Pochi giorni prima di partire procediamo anche con l'acquisto on-line dei biglietti utilizzando la formula "2 giorni-2 parchi" che, dato il periodo, ci consente di risparmiare sui singoli acquistati sul posto oltre ad offrire la possibilità di entrare ed uscire dai due parchi quando vogliamo.

 Pochi giorni prima di partire procediamo anche con l'acquisto on-line dei biglietti utilizzando la formula "2 giorni-2 parchi" che, dato il periodo, ci consente di risparmiare sui singoli acquistati sul posto oltre ad offrire la possibilità di entrare ed uscire dai due parchi quando vogliamo

I parchi visitabili sono infatti due, oltre a Disneyland esiste anche il Disney Studios (situato a fianco del primo) ed i biglietti sono diversi per i due parchi 


Consigliamo a tutti di verificare con attenzione i prezzi e le offerte sul sito Disney, non sempre i pacchetti sono convenienti rispetto ai biglietti singoli....

Decidiamo infine di raggiungere Parigi in auto; servono circa 9 ore per farlo ma il risparmio rispetto al viaggio in  areo per 4 persone è incomparabile; il viaggio ci potrebbe consentire anche di visitare alcune delle numerose attrattive della Borgogna ma purtroppo il meteo decide di non aiutarci in tal senso ed una volta superato il lungo tunnel del Monte Bianco sarà la pioggia ad accompagnarci nel nostro lungo viaggio...Emozionati come bambini ci accingiamo ad entrare in quello che è stato un sogno per tanti anni, adesso adulti o bambini non fa molta differenza, la differenza la fanno i sogni e la voglia di divertirsi lasciando fuori la razionalità e facendo uscire fuori la parte migliore di ognuno di noi.

Giove Pluvio intanto sembra concederci il lusso di visitare il parco senza ombrello, nel cielo si alternano momenti di abbagliante sereno a momenti di minacciosa nuvolosità; la frequentazione del parco appare decisamente sostenibile; probabilmente il periodo ancora incerto meterologicamente parlando ed i tragici fatti accaduti nell'ultimo periodo in Francia ed in Belgio hanno ridotto la presenza umana.

 

Inizia il viaggio!!



FRONTIERLAND



ADVENTURELAND


La visita alla parte del parco denominata Adventureland si rivela, purtroppo, decisamente veloce, buona parte delle attrattive principali sono chiuse per rinnovamento, le altre sono poco gradite ai nostri piccoli compagni di viaggio che non hanno nessuna intenzione di provare il brivido regalato dalle montagne russe dedicate ad Indiana Jones


FANTASYLAND


ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE



IL PICCOLO MONDO

Un viaggio tra le diverse culture del mondo, decine di straordinarie bambole che cantano un magico inno di fratellanza; creata più di 60 anni fa per una esposizione universale, questa attrazione attira ancora milioni di visitatori.. un sogno, una speranza... una mera illusione che stoicamente trasmette il suo messaggio a chi qui si emoziona e fuori torna a discriminare e a combattere.


«E’ un mondo di risate / di lacrime / di speranze / di paura / c’è molto che possiamo condividere / è ora di capire che è un piccolo mondo (...) / Nonostante le montagne dividano / e gli oceani siano vasti / è un piccolo piccolo mondo».

LES PAYS DES CONTES DE FEES

DUMBO L'ELEFANTE VOLANTE


IL MAGICO MONDO DELLE FAVOLE....


DISCOVERYLAND



NOTTURNO


Crociere invernali


Seguici anche tu!