BirdWatching

BirdWatching · 05. dicembre 2018
L'oasi WWF di Alviano è uno dei nostri punti di riferimento per quanto riguarda il birdwatching e la "Caccia Fotografica", grazie alle sue eccellenti caratteristiche. Situata nei pressi di Orvieto, offre un ambiente unico ed una avifauna davvero variegata, grazie soprattutto ai numerosi migratori di passaggio oppure a quelli che decidono di trascorrere qui l'inverno. Qui è possibile osservare (e fotografare) numerose specie, che qui si fermano,
BirdWatching · 28. gennaio 2018
L'oasi WWf di Alviano si trova nei pressi di Orvieto in Umbria, facilmente raggiungibile una volta usciti dall’autostrada ad Orvieto, appunto, seguendo le indicazioni per Alviano e per l’oasi stessa. Ben fruibile grazie ai percorsi facilmente percorribili e i numerosi capanni che permettono una adeguata osservazione dell’avifauna presente.

BirdWatching · 19. dicembre 2017
L’alba di un freddo giorno d’inverno, La gelida aria irrigidisce la residua neve che ancora ricopre le spoglie risaie mentre tutto intorno appare assolutamente immobile. In assorto silenzio sfido il gelo che rattrappisce le nude mani, attendo fiducioso il momento…
BirdWatching · 18. novembre 2017
Quella della Laguna di Orbetello è una delle più importanti aree umide del Tirreno dal punto di vista naturalistico; grazie alla sua posizione geografica vede, sopratutto durante il periodo invernale, la presenza di numerose specie migratorie quantificabili in migliaia di uccelli che qui trovano rifugio durante le migrazioni. Data la sua importanza questa zona è stata una delle prime ad essere sottoposta alla tutela del WWF, la sua creazione risale infatti al 1964.

BirdWatching · 04. novembre 2017
La Diaccia Botrona è una riserva naturale situata in Toscana, nell'immediato entroterra della splendida Castiglione della Pescaia. Zona umida paludosa un tempo regno della malaria è caratterizzata dalla celebre "Casa Rossa" (o Ximenes) oggi sede dell'ente parco ma che in un remoto passato sarebbe dovuta servire a bonificare la zona contribuendo alla separazione delle acque dolci da quelle salate, unione che si riteneva causa principale della malaria


Seguici anche tu!

Google+


Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy