· 

Alba Biellese

L’alba di un freddo giorno d’inverno,

 

La gelida aria irrigidisce la residua neve che ancora ricopre le spoglie risaie mentre tutto intorno appare assolutamente immobile.

 

In assorto silenzio sfido il gelo che  rattrappisce le nude mani, attendo fiducioso il momento…

Un movimento improvviso vicino a me che si acquieta su di un palo della luce, non sono solo a godermi lo spettacolo.

 

Ed è un attimo.

 

Il cielo all’orizzonte prima adorno di tenui colori , si infiamma di violenta luce, il sole con forza si fa largo tra le deboli nubi che seguono il profilo del terreno.

 

E con l’ascesa inarrestabile del nuovo dominatore del cielo adesso azzurro, improvvisamente tutto quello che sembrava immobile acquista vitalità.

L’inatteso cinguettio degli uccelli saluta il nuovo giorno, veloci battiti di ali si avviano a rendere omaggio al rosso astro nascente.

 

Chi, fino a quel momento, era rimasto in rispettosa contemplazione stira le sue possenti ali al cospetto del fulgido astro e vola via soddisfatto.

 

Un uccello d’acciaio sorvola irrispettoso la meravigliosa alba alla cui ascesa assistono eternamente immobili le rosate montagne che coronano la valle.

 

Un attimo infinito… ed è di nuovo vita.


Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!

Google+


Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy