Post con il tag: "(hawke)"



Il Castello di Pagazzano
Turismo · 07. gennaio 2021
Il Castello di Pagazzano situato nell'omonimo comune in provincia di Bergamo, a sud del capoluogo, risale al XIV sec. Costruito per volere dei Visconti al posto della vecchia struttura difensiva, come si evince dallo stemma situato sulla porta di accesso, a causa della instabilità politica tipica subirà diverse dominazioni. Furono comunque i Visconti a mantenerne il possesso a fine delle contese, fino alla morte dell'ultimo erede nel 1657. Nel 1999 divenne proprietà comunale
"Il Cortile" in Toscana
Mototurismo · 15. ottobre 2020
No, non vi faremo vedere le foto di un cortile Toscano; quello che il titolo in effetti vuole indicare è semplicemente l'itinerario Toscano che abbiamo preparato per il viaggio di tre giorni (scarsi) che due nostri amici hanno effettuato qualche mese fa, amici che gestiscono un ottimo B&B a Biella che si chiama, appunto, Il Cortile. In questo resoconto virtuale andremo a mostrarvi, oltre che la mappa dell'itinerario che trovate a fine pagina, le località che potrete ammirare

Turismo · 14. ottobre 2020
Biella (BI): Il Piazzo Benvenuti al "Piazzo", cuore storico della città Piemontese di Biella, in questa fredda, ma senza vento, serata di meta autunno. Situata su di un altura a 480 mt è raggiungibile, oltre che per ripide strade chiamate "Coste", anche grazie ad una funicolare inaugurata nel 1885. E di sera diventa davvero molto suggestiva, fidatevi 😉
Turismo · 07. ottobre 2020
Una freddissima serata passata nella silenziosa tranquillità del santuario di Oropa; con un gelido vento che muoveva dispettoso il cavalletto della mia reflex. Ma una "sofferenza" che trova conforto nella meravigliosa vista del santuario immerso in una rilassante tranquillità, immobile in assenza di qualsiasi forma di vita che ne turbi la notturna pace. Situato nelle immediate vicinanze di Biella in Piemonte, il Santuario di Oropa offre suggestivi scorci anche durante la giornata

Turismo · 20. settembre 2020
Mototurismo · 13. settembre 2020
Il resoconto di una lenta e contemplativa escursione pomeridiana nel Chianti, in attesa del tramonto che carezzerà le suggestive ondulazioni del Gallo Nero. Nella prima parte ammiriamo la bellezza della abbazia di Badia a Coltibuono prima di goderci le curve perfette che la collegano a Radda in Chianti. Un veloce sguardo alle colline del vino e poi via sulla stretta strada che ci porterà serpeggiando tra le colline , scortati da filari di cipressi, fino al castello di Volpaia. Da qui...

Mototurismo · 12. settembre 2020
Un itinerario che segue le sponde del lago di Bolsena, Vulcanico invaso in provincia di Viterbo, nel Lazio, e che prende il suo via al cospetto della inconfondibile e suggestiva sagoma della città di Orvieto. Dal castello di Bolsena al borgo dei Pescatori di Marta, dal solenne castello di Capodimente al gioiello nascosto del lago di Mezzano; per poi perdersi (nel vero senso del termine) lungo gli sconnessi sterrati del Sentiero dei Briganti
Mototurismo · 11. settembre 2020
In moto sulle strade polverose dell'Eroica; Panoramico percorso Toscano progettato per essere affrontato in sella a bici del secolo scorso ma che regala infinite emozioni, sopratutto paesaggistiche, a chi lo affronta con mezzi meno ... eroici!! Il tracciato, che disegna un 8 attraversando alcune delle zone più belle della regione, prende il via e termina nella ammaliante cittadina di Gaiole in Chianti, rinomato borgo delle terre del Gallo Nero. 209 chilometri, tanti sono quelli del percorso...

Trekking · 25. agosto 2020
Dopo l'esplorazione del primo tratto dell'escursione che ci ha portato da Macugnaga al Belvedere in una sorta di valutazione del percorso; affrontiamo la risalita al Lago delle Locce. Escursione non particolarmente impegnativa ma che per la sua estensione ed il tratto finale quasi in arrampicata consiglia una buona preparazione fisica. Il Tracciato ben segnalato si svolge sotto la incombete e magnifica parete est del monte Rosa, la parete leggendaria delle Alpi, l'unica di carattere Himalayano
Mototurismo · 23. agosto 2020
Prosegue, dopo la suggestiva escursione alla Corte dei Laghetti in val Sambuco, l’esplorazione della “madre” Vallemaggia e delle vallate che da lei diramano. La Val Bavona , che insieme alla val Lavizzara decreta la fine della Vallemaggia aprendosi a Y, è una delle vallate più selvagge della zona, ed è stata una delle più ostili all’insediamento umano. Tanto che ancora oggi non è raggiunta dalla corrente elettrica ed è abitata solo d’estate. Una asprezza che si percepisce visitando...

Mostra altro


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy