Post con il tag: "(hawke)"



Mototurismo · 13. settembre 2020
Il resoconto di una lenta e contemplativa escursione pomeridiana nel Chianti, in attesa del tramonto che carezzerà le suggestive ondulazioni del Gallo Nero. Nella prima parte ammiriamo la bellezza della abbazia di Badia a Coltibuono prima di goderci le curve perfette che la collegano a Radda in Chianti. Un veloce sguardo alle colline del vino e poi via sulla stretta strada che ci porterà serpeggiando tra le colline , scortati da filari di cipressi, fino al castello di Volpaia. Da qui...
Mototurismo · 11. settembre 2020
In moto sulle strade polverose dell'Eroica; Panoramico percorso Toscano progettato per essere affrontato in sella a bici del secolo scorso ma che regala infinite emozioni, sopratutto paesaggistiche, a chi lo affronta con mezzi meno ... eroici!! Il tracciato, che disegna un 8 attraversando alcune delle zone più belle della regione, prende il via e termina nella ammaliante cittadina di Gaiole in Chianti, rinomato borgo delle terre del Gallo Nero. 209 chilometri, tanti sono quelli del percorso...

Trekking · 25. agosto 2020
Dopo l'esplorazione del primo tratto dell'escursione che ci ha portato da Macugnaga al Belvedere in una sorta di valutazione del percorso; affrontiamo la risalita al Lago delle Locce. Escursione non particolarmente impegnativa ma che per la sua estensione ed il tratto finale quasi in arrampicata consiglia una buona preparazione fisica. Il Tracciato ben segnalato si svolge sotto la incombete e magnifica parete est del monte Rosa, la parete leggendaria delle Alpi, l'unica di carattere Himalayano
Mototurismo · 23. agosto 2020
Prosegue, dopo la suggestiva escursione alla Corte dei Laghetti in val Sambuco, l’esplorazione della “madre” Vallemaggia e delle vallate che da lei diramano. La Val Bavona , che insieme alla val Lavizzara decreta la fine della Vallemaggia aprendosi a Y, è una delle vallate più selvagge della zona, ed è stata una delle più ostili all’insediamento umano. Tanto che ancora oggi non è raggiunta dalla corrente elettrica ed è abitata solo d’estate. Una asprezza che si percepisce visitando...

Mototurismo · 19. agosto 2020
Abbandonato il fresco refrigerio delle acque del Maggia iniziamo la risalita della Vallemaggia, esplorazione motociclisticamente atipica dato che, normalmente, si tende a privilegiare le valli che hanno uno sbocco tramite un passo o un valico. In questa nostra vacanza invece effettueremo una esplorazione a tappeto della valli e delle montagne circostanti al nostro campo base. L’itinerario che andiamo ad affrontare è composto da tre vallate comunicanti, ma non abbiamo idea di cosa ci attenda...
Mototurismo · 19. agosto 2020
Una sosta imperdibile, al termine della stretta, lenta, tortuosa, ma infinitamente divertente Centovalli; che unisce l’ italiana Val Vigezzo in Ossola (VB) alla svizzera Locarno. Quando il torrente Melezzo incontra il fiume Maggia e vi si getta in una rumorosa cascata, e la strada si divide tra la direzione di Locarno e la suggestiva Vallemaggia. Qui, in caso di torrida giornata, arriva il momento di fare una rinfrescante sosta, deviando verso la Vallemaggia e parcheggiando ...

Trekking · 18. agosto 2020
Mototurismo · 26. luglio 2020
Le mete che vale la pena di visitare si dividono essenzialmente in due categorie: esistono i luoghi turisticamente celebri e molto visitati, ed esistono i luoghi sconosciuti ma parimenti suggestivi soprattutto grazie alla loro originale tranquillità, che scopri per caso o per caparbietà; ma ne esiste anche un terzo tipo.Quella dei territori sospesi tra due zone turisticamente molto rinomate, immersi in una sorta di limbo che ne impedisce l’immediata identificazione...

Turismo · 16. luglio 2020
Siamo nella "Baraggia", la savana Piemontese, a ridosso delle montagne che sovrastano il territorio biellese; terra di agricoltura, di riso, e di natura, ma anche di Borghi e castelli medievali, alcuni decisamente particolari... Contesto decisamente particolare e quasi unico quello del Castello di Buronzo; dominato dalla famiglia dei signori di Buronzo a partire dal XIII sec e che, nel XIV sec. è divisa in sette distinti rami ...
Mototurismo · 14. luglio 2020
Le sorprese e le attrattive di una zona come quella Biellese poco conosciuta dal punto di vista turistico (e moto turistico), ma in grado di regalare notevoli soddisfazioni a chi è in cerca di qualcosa di nuovo e di diverso da mettere in carniere. Ed è così che, dopo aver affrontato la classica Panoramica Zegna, probabilmente il tracciato più conosciuto di questa zona, ci dedichiamo all'esplorazione delle strade circostanti, naturale continuazione del percorso montano...

Mostra altro


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy