Dal Chianti al Passo della Cisa

Curve e Panorami nel regno delle Due Ruote

Ho vissuto in questi luoghi, che ho amato infinitamente, per quasi 50 anni, il mio desiderio era, un giorno, di poterli vedere con gli occhi di un turista.

Un desiderio divenuto realtà.......

 


Il primo assaggio di ciò che ci aspetta lo si nota appena fuori dalla cittadina di Montevarchi, sulla SS408 in direzione Siena; pochi rettilinei e la strada inizia a salire nello stesso momento in cui comincia ad attorcigliarsi mentre la rigogliosa natura offre tutta la sua primaverile bellezza al nostro ammaliato sguardo.  

Il tempo di iniziare ad emozionarsi e siamo al bivio di Badia a Coltibuono, imbocchiamo decisi la strada per Radda.......


Da adesso in poi è finalmente Chianti, in tutto il suo meravigliosamente tortuoso ed ondulato splendore 

Radda in Chianti


Da Radda in Chianti a Castellina in Chianti

Il tratto, relativamente breve, che da Radda conduce a Castellina mantiene attiva la concentrazione sulla guida manifestando attorno al nastro di asfalto una primavera colorata ed abbagliante; lungo il tragitto numerose "finestre" tra la vegetazione e gli alberi permettono di godere della meravigliosa vista sui rilassanti colli dove si produce uno dei vini più famosi al mondo.

Da Castellina in Chianti a Poggibonsi.... l'università della Moto

Ed è questo il tratto più cruciale e complicato del nostro itinerario; non tanto per le difficoltà legate alle guida ma piuttosto per trovare quel delicato equilibro necessario per poter godere di tutte le sensazioni che ci vengono trasmesse e trasformarle in intense emozioni... 

I tuoi 5 sensi stanno raccogliendo intense sensazioni.... i tuoi occhi godono del panorama e dei colori primaverili quasi abbaglianti ma contemporaneamente seguono estasiati le evoluzioni del nastro di asfalto che concretizza un sogno.

Gli odori intensi della rigogliosa natura invadono potenti i tuoi polmoni mentre il suono del motore si unisce alle potenti vibrazioni che il mezzo meccanico ti trasmette consentendoti di trovare il ritmo giusto, di danzare, di trovare la giusta lettura ...........

La gioia che esplode dentro di te è un urlo quasi infantile che cancella ogni negatività, adesso tutto è come deve essere.

Devi solo lasciarlo scorrere.

Il gusto? a quello ci penserà la giusta osteria dove potrete soddisfare anche il palato a base di prelibatezze tutte toscane!!

Se serve qualche consiglio vi suggeriamo di dare una occhiata alla sezione Vitto & Alloggio... troverete indicazioni preziose vi assicuro!!

La Toscana in questo periodo dell'anno è un tripudio di colori che quasi confondono gli occhi, ancora abituati al grigiore invernale...


Da Poggibonsi a San Gimignano.... si cambia stile!

Dalle curve asfaltate alle ondulazioni sterrate; una nuova pista per nuove emozionanti visuali sulla celebre San Gimignano. 


Da San Gimignano.......

..... a Volterra; senza tregua!

Le Balze di Volterra

Da Volterra ad Aulla

In teoria questo tratto sarebbe dovuto essere molto più interessante e divertente, purtroppo sono in ritardo sulla tabella di marcia e il percorrere tutta la Garfagnana da Lucca fino a Villafranca di Lunigiana mi farebbe arrivare a casa a notte fonda..... Non resta che un veloce trasferimento autostradale fino ad Aulla; un pò di traffico tipico del lunedì sera e infine arrivo a Pontremoli.

Inizia un nuovo percorso, l'ultimo di questa intensa giornata che mi porterà in modo emozionante a superare la dorsale appenninica.

Il Passo della Cisa  1041 mt ..... Ultime emozioni



Seguici anche tu!

Google+


Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy