· 

Castelli di Cremona & Parma

Un itinerario quello di oggi condizionato da varie considerazioni, da quella metereologica a quella legata all'affollamento delle mete più rinomate; ma anche e soprattutto da quella enogastronomica, come potrete leggere qui sotto!

Parte quindi dalla individuazione della struttura dove delizieremo il nostro palato (con preventiva prenotazione) la stesura del percorso, unendo i puntini sulla mappa che evidenziano Borghi e Castelli compresi tra Lombardia e Emilia. 

Un tracciato però che prende in considerazione anche la possibilità di ritardare sulla tabella di marcia e quindi di poter "tagliare" in ogni momento per raggiungere il ristorante senza penalizzanti ritardi.

Oltre che pericolosi, perchè quando Lady Hawke ha fame...



Pizzighettone (CR)

Si, Pizzighettone è in provincia di Cremona, e l'itinerario iniziale recitava "Castelli di Parma e Piacenza" ma volevamo comunque vistarlo e sull'itinerario ci stava davvero bene; e comunque ce lo avremmo messo lo stesso!!

Questa importante città murata della Lombardia divisa in due dal fiume Adda, merita assolutamente una visita per ammirare le possenti mura che cingono entrambe le parti del borgo, e la Torre del Guado, prigione del Re di Francia nel 1525.

Le mura, spesse in alcuni casi fino a oltre 3 metri, sono teatro una volta l'anno della sagra dedicata al "Fasulin de l'òc cun le cudeghe" alla quale abbiamo avuto la fortuna di partecipare qualche anno fa.

Pizzighettone fa parte delle "Bandiere Arancioni del TCI" 

 



Castello di Belpavone (LO)

Veloce, ma non preventivata, deviazione verso la fortificazione del XII sec. conosciuta anche con il nome di Castello di Maccastorna; all'interno della quale, si narra, si siano verificati orrendi fatti di sangue e che nel castello riecheggino ancora le grida dei morti.

Oggi proprietà privata e sede di una azienda agricola, non ci risulta visitabile. 


Antica Corte Pallavicina (PR)

L'antica Corte rappresenta una veloce sosta; il luogo (residenza dei Marchesi Pallavicino dal XIII al XIX sec.) è un ristrutturato relais che si prepara per il prossimo pranzo e la zona la conosciamo grazie alla frequentazione di una tappa del NOVEMBER PORK di qualche anno fa.

Busseto (PR)

Come preventivato siamo in leggero ritardo, quindi invece di proseguire velocemente sul percorso, deviamo verso Busseto; rinomata cittadina  patria di Giuseppe Verdi e suggestiva tappa aperitivo.

La leggera ma fastidiosa copertura nuvolosa inizia a diradarsi, lasciando spazio ad un cielo azzurro ed a un tiepido sole; benaugurante per l'ormai prossimo pranzo da godere rigorosamente in veranda.


Osteria Vecchio Mulino Pallavicino

Ed eccoci qui, in quella che è stata il vero pretesto delle giornata, una osteria che avevamo già avuto modo di apprezzare lo scorso anno e che era rimasta nel "cuore" di Lady Hawke. Felicissima della insospettata sorpresa, dato che le avevo tenuta nascosta questa importante (e prenotata) meta della giornata, 


Castello di Roccabianca (PR)

 

Il Castello di Roccabianca risulta non facilmente raggiungibile, il centro della cittadina è stranamente occupato da camion e furgoni e "strani" individui impediscono il passaggio nella piazza principale del borgo e filtrano invece quello diretto all'ingresso del castello.

Scopriamo poi il motivo di tutto ciò,  Roccabianca è una della location scelte per il nuovo film di Gianni Amelio "Il signore delle formiche", ambientato negli anni Sessanta e incentrato sulla vita dell'intellettuale Aldo Braibanti.

Il Castello, sotto un cielo (finalmente) azzurro, invita alla visita guidata dei suoi interni che effettuiamo con deciso entusiasmo. 



Rocca dei Terzi  - Sissa trecasali (PR)

Sotto un cielo sempre più azzurro e le temperature che, adesso, risultano piacevoli, prosegue il nostro tranquillo errare alla ricerca di torri e castelli, la scarsa presenza umana conferma la bontà della nostra scelta odierna.

Rilassamento, suggestione, emozioni e buona cucina, la ricetta di una giornata perfetta. 

Rocca dei Rossi  - San Secondo parmense (PR)


Fontanellato (PR)

Sfiorato l'argine del maestoso fiume Po, con la parte dedicata a Roccabianca e Sissa, puntiamo verso la citta di Parma per effettuare quella che sarà quasi sicuramente l'ultima tappa di questa intensa e tranquilla giornata. 

Una tappa di pregio quella di Fontanellato, suggestivo borgo antico che si stende ai piedi della bellissima e rinascimentale Rocca Sanvitale, sede del municipio ma visitabile in alcune sale.

Il sole che infiamma l'orizzonte satura i colori del borgo, animato dalla serale movida, e accende le antiche mura che proteggono la Rocca; per noi invece non resta che terminare la visita e rimettersi in viaggio verso casa; scortati da un astro sempre più intensamente rosso che precipita verso l'orizzonte.  


Video, mappa e GPX dell'Itinerario


Download
File GPX del percorso
Castelli del Parmense.gpx
Documento XML 638.2 KB


Scrivi commento

Commenti: 0


Motore di ricerca del sito


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy