· 

Torgellen 2009

Dall'archivio del cuore, un autunno di dieci anni fa.

 

...E' infatti per poter godere di un momento del raduno da un punto di vista privilegiato che lascio scorrere alla partenza  tutte le moto senza accodarmi a mia volta, con il silenzio che piano piano mi avvolge mentre la pioggia scivola piano sui miei abiti.

 

Restare solo sul passo osservando il drappello di motociclisti che discende sui brulli ed umidi pendii del Passo Pennes scomparendo e riapparendo dietro le curve o in una bassa nuvola improvvisa, fino a vederli silenziosamente scomparire dietro l'ultimo tornante, è fonte di una emozione infinita.

 

Resta un brivido sulla schiena a contrastare il senso di piacevole solitudine che adesso mi abbraccia, il tempo di riporre la reflex nel suo asciutto ricovero ed il borbottio del motore irrompe nell'aere, con un sorriso felice che mal si addice alle metereologiche condizioni stampato in volto inizio a mia volta la discesa verso valle.

 

La pioggia intanto è tornata a cadere, copiosa...

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy