· 

"Il Cortile" in Toscana

No, non vi faremo vedere le foto di un cortile Toscano;

quello che il titolo in effetti vuole indicare è semplicemente l'itinerario che abbiamo preparato per il viaggio di tre giorni (scarsi) che due nostri amici hanno effettuato qualche mese fa, amici che gestiscono un ottimo B&B a Biella che si chiama, appunto, Il Cortile.

In questo resoconto virtuale andremo a mostrarvi, oltre che la mappa dell'itinerario che trovate a fine pagina, le località che potrete ammirare seguendo queste nostre indicazioni, grazie alle foto scattate negli anni alle località indicate.

Viaggio che inizia dalla marittima Follonica e che, essendo circolare, può essere effettuato in entrambi i sensi.

MAPPA ITINERARIO A FINE PAGINA

Pronti a partire??


GIORNO 01


Ah, dimenticavo, il percorso è diviso in tre giorni in quanto concepito in funzione di una connotazione prevalentemente turistica che prevede la visita più o meno approfondita di tutte le località citate; è ovvio che detta tempistica può essere modificata in funzione delle proprie esigenze; soprattutto aumentando i giorni a disposizione per approfondire e godere delle irresistibili deviazioni che vi si presenteranno inesorabilmente davanti

Massa Marittima (GR)

Si parte dalla costa tirrenica (alla quale infine tornerete) per raggiungere la prima tappa di questo lungo viaggio toscano.

Tocca alla tortuosa e divertente via Massetana il compito di condurvi alla prossima suggestiva tappa

Abbazia di san Galgano (SI)

Mi raccomando, non perdetevi la spada nella Roccia che si trova nell'eremo di Monte siepi, proprio sopra san Galgano.

Monteriggioni (SI)

Uno dei borghi fortificati più famosi e suggestivi al mondo; non perdiamoci in inutili descrizioni, parcheggiate la moto in uno dei parcheggi fuori dalle mura e godetevi la gita.

Colle di Valdelsa (SI)

Prezioso Borgo nascosto, quello di Colle Valdelsa, poco noto rispetto ad altri contesti merita assolutamente una visita. 

L'itinerario, per qualche oscuro motivo, non segue su Maps la giusta strada; dopo Colle raggiungerete Castel San Gimignano e successivamente la spettacolare Città delle Torri.

San Gimignano (SI)

Lasciata san Gimignano alle vostre spalle, arriverete a Poggibonsi porta di ingresso al regno del Gallo Nero, il Vero Chianti che vi regalerà subito una emozione intensa in direzione Castellina in Chianti  

Università della Moto

E' un percorso tra i più mitici della Toscana, anche se purtroppo troppi ne hanno frainteso la vera essenza; breve ma intenso regala infinite emozioni a chi è in grado di apprezzarlo per quello che veramente è.

Un tortuoso ma armonico tracciato che si snoda sulle colline Chiantigiane, sospeso tra boschi e vallate che può dare la massima soddisfazione a chi si lascia cullare dalle curve e si immerge nel paesaggio. Ma l'università bisogna saperla prendere, essa va compresa, vissuta. Indossata.

Degustata, piano piano, con competenza, con piacere, cogliendo ogni più piccola sfumatura, ogni retrogusto, come un buon vino,

Ovviamente del Chianti. 


E ti lascerà quel "buon sapore" nell'animo, e non vorrai che tornare, per assaggiarlo ancora, per capirla ancora meglio, ma, stai tranquillo, non ci riuscirai mai completamente. Perché ogni volta sarà diversa e tu più maturo. E in grado di comprenderla ancora meglio.

Castellina in Chianti (SI)

Adesso è davvero meravigliosamente Chianti, il tortuoso percorso che vi porterà fino a Radda In Chianti vi permetterà di godere della vista delle suggestive e celebri colline del Chianti sulle quali corrono i filari delle preziose vigne.

I colori che potrete osservare saranno condizionati dalla stagione ma di certo saranno meravigliosi.

Radda in Chianti (SI)


GIORNO 02


San Gusme' (SI)

Quello di San gusmè è un piccolo e caratteristico Borgo situato nel Chianti in Toscana magico, tranquillo e quasi nascosto tra le colline che ospitano i filari carichi dei Preziosi frutti che poi diventeranno vino Chianti quello vero quello del Gallo Nero.

Siamo quasi sul confine sud delle terre del Gallo Nero il cui centro territoriale è Radda in Chianti, pochi chilometri più avanti le colline cambiano fisionomia e diventano un altro straordinario contesto Toscano conosciuto con il nome di crete senesi.

Questo non è sicuramente fra i borghi più rinomati e conosciuti della Toscana e del Chianti, ma che per questo motivo ha sempre saputo attrarre un tipo di turismo che necessita di pace e di tranquillità in contesti rilassanti ed autentici. Un turismo di essenzialmente straniero, dato che gli italiani poco si dedicano a questo tipo di vacanza preferendo mete esotiche o almeno più conosciute e meglio spendibili durante i noiosi resoconti postvacanzieri…


Asciano (SI)

Asciano, cuore delle Crete Senesi, uno di quei borghi dai quali si passa mille volte e non ci si ferma mai, irrimediabilmente attratti dal contesto circostante. Ma stavolta riserverete a questo grazioso villaggio la giusta attenzione, passeggiando rapiti per le tranquille strade raccolte dentro quel che resta delle antiche mura

Crete Senesi (SI)

San Giovanni d'Asso (SI)

Superata Asciano vi dirigerete verso San Giovanni d’Asso, altro centro storico degno di nota in questo sorprendente territorio, per poi puntare decisi verso una delle più famose località vinicole, non solo della Toscana ma anche del mondo.

Montalcino (SI)

Sant'Antimo (SI)

La vostra successiva meta è una delle abbazie più famose e visitate della Toscana, per la sua storia ma anche per la sua scenografica collocazione e per i Canti Gregoriani che la caratterizzano.

La sua fondazione risale a prima dell'anno 1000, per volere, sembra di Carlo Magno imperatore del Sacro Romano Impero. 

Bagno Vignoni (SI)

Il piccolo borgo di Bagno Vignoni con la sua celebre vasca termale è la porta di ingresso alla straordinaria Valdorcia

San Quirico d'Orcia (SI)

Uno dei borghi più caratteristici della Valdorcia che merita assolutamente una visita, dopo avere ammirato, nei suoi pressi, una delle icone di Toscana

Pienza (SI)

Anche per quanto riguarda Pienza non occorre sprecare tanto fiato, lasciate la vostra cavalcatura fuori dalle mura e lasciatevi ammaliare da questa meravigliosa gemma della Valdorcia ammirando dai suoi bastioni le piacevoli ondulazioni del territorio patrimonio dell' UNESCO 

Bagni san Filippo (SI)

Conosciuta con il nome di Balena Bianca questa formazione calcarea molto suggestiva si ritrova nelle immediate vicinanze della stazione termale di San Filippo ai bagni, ai piedi del monte Amiata.


GIORNO 03


La percorrenza della paesaggistica Cassia vi permetterà di raggiungere uno dei contesti più belli e meno conosciuti della Toscana, quello delle Città del Tufo. Cittadine antiche costruite su speroni tufacei costantemente sottoposti all'azione erosiva degli elementi naturali; un contesto unico oltre che straordinario.

Pitigliano (GR)

Sorano (GR)

Sovana (GR)

Saturnia (GR)

La sorgente termale di Saturnia, alle Cascate del Mulino, regala un rilassante e caldo bagno gratuito, maggiormente godibile durante la stagione fredda e nei giorni feriali; altrimenti preparatevi ad avere compagnia... parecchia compagnia!  

Magliano in Toscana (GR)

La Maremma vi accoglie e vi regala la visita al borgo fortificato di Magliano in Toscana; il viaggio stà per concludersi con l'avvicinarsi della costa marittima.

Castiglione della Pescaia (GR)

Assaporata la parte interna della Maremma raggiungerete infine questo piccolo borgo affacciato sul mare; qui potrete rilassarvi godendovi il mare azzurro e limpido, oltre che il borgo antico e le prelibatezze gastronomiche che si celano per i suoi vicoli.

Follonica (GR)

Questa località balenare tirrenica, rappresenta in questo caso, il punto di partenza e di arrivo di questo intenso itinerario, punto che ovviamente può essere cambiato in funzione delle vostre esigenze, così come l'itinerario vuole essere principalmente un "canovaccio" a partire dal quale possiate concepire un itinerario ancora più ampio e che vi possa concedere maggiori suggestioni di quelle che ci siamo proposti di regalarvi.

E che la meravigliosa Toscana è in grado di donare.

Buona Strada

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy