· 

Trekking in Alta Valle Antrona

Una regione quella dell'Ossola in Piemonte inesauribile per quanto riguarda le attrattive naturali; imperdibile per gli amanti della natura e del Trekking.

Gioielli unici come la meravigliosa Valle Antrona ed i suoi percorsi che portano alla scoperta delle ardite dighe e dei placidi laghi generati.

Dall' omonimo lago è una facile risalita quella che conduce fino al lago di Campliccioli, rilassante specchio d'acqua situato a 1300 metri di altezza, che costituisce il punto di partenza per le ben più impegnative escursioni ai laghi di Cingino, Camposecco e dei Cavalli. 

Al lago di Cingino è possibile osservare gli "Stambecchi Equilibristi" celebri grazie alle loro arrampicate sulla parete verticale della diga in piena contraddizione con le leggi della fisica dove trovano il salnitro di cui vanno molto ghiotti. 

Ma sono numerose le possibilità di osservazione degli animali che vivono tranquilli in questo angolo selvaggio del Piemonte; non resta quindi che armarsi di scarponi e fotocamera e partire alla scoperta dei Laghi del Parco Naturale della Valle Antrona.

La valle Antrona, incantevole valle dell’Ossola, termina la sua percorribilità con i mezzi a motore al cospetto del Lago di Antrona, uno dei pochi invasi naturali della zona; formatosi in seguito alla devastante frana del a1642 che uccise quasi cento persone e sbarrò il percorso del torrente Troncone.

Il Lago delimita anche il confine del Parco Naturale dell’Alta Valle Antrona, area naturale protetta isolata e selvaggia in grado di regalare suggestioni uniche grazie alle sue particolari peculiarità.


Anche qui, come in tutta l’Ossola, è l’acqua la protagonista principale, giocosa sui tratti ripidi dei torrenti, placida nei lacustri contenimenti.

Il percorso di oggi, non particolarmente impegnativo, ci porta dalle sponde del lago fino alle tranquille acque dal lago di Campliccioli e l’omonima diga.  



Dai 1300 metri di altezza della diga di Campliccioli si può spaziare con lo sguardo dal sottostante lago di Antrona  alle cime delle montagne che solenni lo sovrastano.

La galleria che costeggia il lago introduce a lunghi e suggestivi percorsi che oggi, purtroppo, non possiamo affrontare, come quello che porta fino alla diga del Cingino, sulla cui ripida parete si arrampicano i celebri Stambecchi Equilibristi.

Splendori di una valle Piemontese, meraviglia tra le meraviglie, dove presto torneremo per scoprire ogni gemma nascosta, protetta dai ripidi pendii montani e allietati dalla argentina voce delle gioiose e vitali acque


Video & Mappa


Scopri tutti i report dedicati alla Val d'Ossola

Scrivi commento

Commenti: 0


Motore di ricerca del sito


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy