· 

Dolomiti; Magiche Cime

Uno splendore quello delle Dolomiti impareggiabile; un luogo unico in ogni stagione dell'anno, e, anche se in qualche periodo risulta particolarmente affollato di turisti, sono molti i momenti di tranquillità che questo angolo di paradiso riesce a regalare.

In questo primo fine settimana di giugno ci apprestiamo a percorrere alcune tra le strade più famose di questo straordinario territorio superando i passi più celebri, al cospetto di un panorama unico al mondo, e decisamente ammaliante.

I due giorni di viaggio sono condensati in questo unico report; il primo giorno è stato purtroppo funestato da un violento acquazzone che ci ha fermato per quasi tre ore in un rifugio, limitando di molto il percorso programmato, il secondo giorno invece abbiamo speso qualche ora per salire sulla funivia del Sass Pordoi, da sempre ammirata. 

Il report dedicato all'escursione sulla "Terrazza delle Dolomiti" è stato realizzato a parte, data l'importanza del contesto e la mole di foto pubblicata; troverete comunque il link a meta pagina.

Buona visione

Giorno 1/2: Il Temporale

Passo Daone 1300 mt


Lago di Santa Giustina

Passo Nigra 1630 mt

Le previsioni non danno pioggia per il fine settimana, ma la montagna spesso se ne frega delle previsioni, e la scossa d'acqua va messa in preventivo quando si affrontano i passi alpini; anche in piena estate.

Ma di solito si tratta di un veloce temporale che si dissolve in poche decine di minuti, massimo un ora. Di solito.

Oggi invece le cose vanno in modo decisamente diverso,  l'uragano che si scatena pochi chilometri prima di raggiungere il passo Costalunga è davvero molto intenso, e lungo, l'azzurro del cielo si farà vedere di nuovo solo quasi tre ore dopo...

Le tute antipioggia sono rimaste a casa, dannate previsioni, e quindi non resta che aspettare che passi, bevendo cioccolata calda al rifugio. 

 

Gruppo del Catinaccio

Passo Costalunga 1641 mt



Passo Sella 2240 mt


Selva di Val Gardena

Ripresa la marcia in mostruoso ritardo sulla tabella di marcia, non resta che dirigersi verso Selva di Valgardena, amena località dolomitica individuata come nostro ricovero per la serata, grazie anche alla sua propensione alla accoglienza turistica. 

Purtroppo la magia che Selva regala ai suoi ospiti in alta stagione non è quella che ci riserva oggi, quasi tutti gli alberghi sono chiusi e cosi i ristoranti, l'inizio di giugno è bassa stagione e le attività ne approfittano per riposarsi.

La scelta dell'albergo è quasi obbligata, mentre per cena dobbiamo accontentarci di una pizzeria, unico locale aperto...

Giorno 2/2: La Meraviglia

Il mattino della domenica ci regala uno spettacolo meraviglioso, la pioggia del giorno prima sembra solo un brutto sogno, il cielo intensamente azzurro attende l'arrivo dello sfolgorante astro solare e le nitide quanto aspre montagne lo separano dal verde intenso dei prati in fiore...

Un Paradiso!!


Passo Gardena 2121 mt


Ma quante Lady Hawke ci sono? 

Probabilmente le meraviglie della montagna sono così tante che ti devi ... fare in due !

Corvara in Val Badia

Passo di Campolongo 1875 mt  &  Passo Pordoi 2239 mt



Sass Pordoi: La terrazza delle dolomiti

Quante volte ci siamo passati sotto, e quante volte ci siamo fermati sul passo Pordoi per ammirare il panorama e guardare la funivia che risaliva verso il cielo sfidando la ripida parete?

E quante volte abbiamo detto: la prossima volta andiamo su!

La prossima volta...

Oggi finalmente è arrivata "la prossima volta" e durante questo tour Dolomitico ci concediamo il lusso di mollare la nostra stupita cavalcatura nel parcheggio che fronteggia la partenza della funivia del Sass Pordoi. 

 

CLICCA SULLA FOTO E SCOPRI LA MAGIA DELLA

TERRAZZA DELLE DOLOMITI


Passo di Fedaia 2057 mt

Lago di fedaia

Passo Falzarego 2105 mt

Verso Cortina d'Ampezzo

Lago di Misurina & Passo Cimabanche 1530 mt


Passo Giau 2236 mt


Il passo Giau decreta la fine della giostra dei passi, anche se di strada ancora ne dobbiamo fare prima di arrivare a casa;

 

Sospiriamo rapiti, mentre il sole si spegne all'orizzonte dietro il profilo montano e le nuvole carezzano le aguzze cime accelerando l'arrivo delle ombre della sera.



Scopri tutti i report dedicati


Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy