· 

Pavia - Antica Città, Storica Università

Fredda e nebbiosa giornata invernale, nella quale diventa difficile trovare stimoli e mete da raggiungere e da visitare con soddisfazione; eppure anche per queste "invisibili" giornate è possibile trovare la giusta meta, e magari anche un insperato cielo azzurro.

Quello che fortunatamente (anche se previsto grazie ai siti meteo) succede mentre ci apprestiamo a visitare la bella Pavia, non lontano dalla nostra magione e sicuramente in grado di assolvere al compito di allietarci la giornata. 

Questo grazie alle numerose attrattive presenti ed al museo del castello Visconteo che ci regalerà gradite sorprese e notevoli emozioni. 

Seguiteci quindi nella relazione fotografica ed in quella video, non appena sarà pronto il girato che troverete qui sotto


I Video dell'Escursione



Il Ponte Coperto


Il Ponte Coperto è sicuramente uno dei monumenti più rappresentativi della città, l'originale con 10 arcate e due torri fu costruito nel XIV sec sia per collegare il Borgo Ticino alla città che per scopo difensivo.

Anche per questo ponte, come per tanti altri, esiste la leggenda del "Ponte del Diavolo", al solito bischero infatti si dovrebbe la rapida costruzione del ponte in cambio della anima del primo essere che lo avrebbe attraversato, che, come al solito, sarebbe stato un animale.

Abbiamo detto "Originale" perché purtroppo, il medievale ponte fu pesantemente danneggiato dai bombardamenti alleati, tanto da spingere le autorità del dopoguerra al suo definito abbattimento.

E così i resti del ponte andarono a fare compagnia a quelli dell'antico ponte Romano, che aveva sostituito, sul fondo del Ticino, anche se in parte restano ancora oggi visibili, a pochi metri da quello odierno inaugurato nel 1951, 30 metri più a valle, e con sole 5 arcate

Il Duomo


 

Costruzione infinita quella della imponente Cattedrale dedicata a Santo Stefano protomartire e Santa Maria Assunta; i lavori sono iniziati nel XV secolo e si sono protratti fino al XX sec senza che l'opera potesse dirsi completata, come si può notare dalla parte esterna mancante dei rivestimenti e che conferisce al Duomo una immagine poco edificante.

La chiesa fu costruita sul luogo dove sorgevano due chiese gemelle, sconsacrate e progressivamente distrutte per fare posto al cantiere, i cui resti si trovano nelle sale dei Musei Civici; pericolosi problemi strutturali hanno imposto notevoli interventi di consolidamento e restauro anche recentemente.

La odierna chiusura ha purtroppo impedito la visita dell'interno del Duomo.

Piazza della Vittoria

Università degli Studi e Torri Medievali

È la più antica di Lombardia e una delle più antiche al mondo ancora in attività; l'Università di Pavia fondata in prima forma nel 825 diverrà Studium Generale (Università Medievale) nel 1361 grazie a Galeazzo Visconti contribuirà, in maniera fondamentale alla crescita e allo sviluppo della città.

Importanti e drammatici eventi storici decretarono diverse interruzioni all' attività universitaria ad iniziare dal 1525 con gli scontri tra Francesi e esercito imperiale (Spagnoli e Lanzichenecchi).

La rinascita avvenne nella seconda metà del XVIII sec. per proseguire fino al definitivo rilancio dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Oggi oltre a 18 dipartimenti e due facoltà, La Nave (così ribattezzata grazie all particolare architettura e agli oblo) ospita anche l'istituto di Genetica Molecolare del CNR 


Castello Visconteo e Musei Civici

Sontuoso palazzo residenziale con le forme di un castello fu costruito per volere di Galeazzo Visconti nel 1360 che vi trasferì residenza e corte.

Inizialmente il castello era dotato di un grande parco, che raggiunse i 22 kmq di estensione, del quale oggi resta solo una piccola parte disgiunta dal castello stesso.

I diversi passaggi di proprietà e le vicissitudini secolari non ne modificarono sostanzialmente l'aspetto e le ricche dotazioni, almeno fino a quando fu trasformato in caserma per rimanervi fino all'inizio del XX secolo.

Periodo questo che vide la scomparsa dei cicli pittorici interni e diverse manomissioni; declino terminato nel primo novecento grazie alla acquisizione da parte del comune di Pavia e il successivo restauro


Musei Civici - Sezione Romanica e Rinascimentale

L'accesso al Castello Visconteo e alle sale dei Musei Civici è sottoposto acquisto di un biglietto di diverse tipologie ed importi, dai 5 euro per gli esterni a quello da 10 euro complessivo.

Per quanto abbiamo potuto vedere e quanto si potrebbe ancor più vedere (alcune sale sono chiuse per difficoltà gestionali) il prezzo del biglietto complessivo vale assolutamente la spesa data la ricchezza dei reperti della sezione Romanica Rinascimentale e della Pinacoteca che ospita anche un bellissimo Hayez.

Spesso presenti anche esposizioni temporanee come quella dedicata a Dante che nella sua pur piccola estensione ha regalato comunque diverse emozioni.

Troverete maggiore dimostrazione di quanto affermato nel video decimato ai musei.


Link al Sito Ufficiale del Museo

Castello Visconteo

Viale XI Febbraio, 35 - 27100 Pavia

Tel. +39 0382.399770 - Fax +39 0382.303028

Info: museicivici@comune.pv.it




Musei Civici - Pinacoteca


Modello Ligneo del Duomo - Mostra Temporanea su Dante




Scrivi commento

Commenti: 0


Motore di ricerca del sito


Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy