· 

L'estate delle Langhe - 2/2

Il rilassante risveglio in quel di Barolo dichiara l'inizio di questa seconda giornata langhigiana; quella sicuramente più intensa, perché di tempo a disposizione oggi ne abbiamo davvero  molto.

Il cielo è incredibilmente azzurro, contrastato dalle colline intensamente verdi, di certo non mancheranno le emozioni oggi; e nemmeno le soste fotografiche.

Nonostante il periodo estivo l'aria risulta insolitamente tersa  e le cime delle Alpi fanno da cornice ad un quadro esaltante.

Ondeggiare sulle strade che carezzano le colline del vino tra le più famose al mondo, assaporando le ultime settimane di una estate ancora calda e generosa, mentre i trattori sfilano in mezzo ai filari, raccogliendo i frutti di un lungo e faticoso lavoro che si trasformerà in nettare divino. Meraviglia.  


Le colline della Vendemmia


Castiglione Falletto


Serralunga d'Alba

Colline verdi e filari, in ogni direzione lo sguardo ondeggia sulle dolci irregolarità, solo le aspre montagne delimitano all'orizzonte quello che altrimenti potrebbe sembrare un infinito mare. 


Dogliani

Dogliani, una delle cittadina più popolate delle Langhe, è considerata la capitale del sud/ovest del territorio; situata in una conca pianeggiante concede una sorta di "psicologica pausa" al continuo saliscendi collinare.

Ma Dogliani non è, come del resto altre località delle Langhe, solo storia e turismo.

In queste zone, e solo qui, cresce il Dolcetto, vitigno autoctono utilizzato per creare alcuni tra i vini più celebri e degustati, come 

Dogliani Docg; Dolcetto di Diano o Diano Docg

Ovada Docg; Dolcetto d’Alba; Dolcetto d’Asti; Dolcetto d’Ovada

Langhe dolcetto, etc etc..

 

E come non approfittare della giornata dedicata alla promozione e alla degustazione del prelibato nettare?

Murazzano


TRATTORIA DA LELE (Murazzano)

Sosta pranzo in un ristorante, che ci vedrà tornare più volte in futuro, che propone ottima cucina casalinga di qualità e di (tanta) quantità!

Menu fisso e prezzo fisso, ma assolutamente da non perdere; possibilmente prenotando, altrimenti si rischia di restare fuori.


Panorami dalla Torre di Murazzano


Neive


Dopo tanto girovagare, arriviamo a Neive, cittadina situata a nord del territorio che abbiamo felicemente esplorato e dalla quale inizieremo il noioso viaggio di ritorno a casa. 

Soddisfatti comunque dal fine settimana che abbiamo piacevolmente trascorso immersi in questo straordinario contesto creato dal lavoro congiunto di Uomo e Natura, dove alla meraviglia del paesaggio si affianca una diversa e più lenta dimensione temporale.

Due giorni a misura d'uomo, senza ansie affanni e rumore, grazie alla ridotta affluenza turistica, sopratutto di quella "usa e getta"  e alla serenità che queste ordinate colline trasmettono a chi vuole solo rilassarsi.  Ed emozionarsi.

Scopri tutti i report e la mappa degli itinerari

Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy