· 

I colorati Borghi della Costa Azzurra

La Costa Azzura non è solo mare e spiagge, cosi come il tratto di territorio immediatamente a ridosso del confine con l'Italia non è solo Principato di Monaco; o Mentone.

Arroccati sulle alture che si sporgono sul mare azzurro di questo tratto di costa si ergono numerosi e meravigliosamente colorati borghi che, spesso, vengono ingiustamente ignorati da chi si concentra solo sulla schiuma delle onde e sul salmastro sapore dell'aria.

Ed è nel breve tratto di territorio compreso tra Mentone e Montecarlo che si trovano due dei più bei borghi della Costa Azzurra; piccoli gioielli di medievale origine che incantano il visitatore con i loro vivaci colori e la magia delle strette e pittoresche viuzze.

Affascinando contemporaneamente con le vertiginose viste panoramiche sulla sottostante costa marittima.



Roquebrune-Cap-Martin





Eze

427 metri di altezza su di un mare che lambisce la costa immediatamente sottostante, un dedalo di viuzze sature di colori che si snoda dolcemente sulla cima della collina addobbate da artistiche botteghe artigianali; questo in sintesi il piccolo borgo di Eze.

Uno dei pochissimi borghi francesi dal nome palindromo.

In questa giornata di fine primavera il borgo appare ancora molto tranquillo, non sono molti i turisti che passeggiano per le strette vie; pensiamo comunque che sia una condizione temporanea, che con il periodo estivo muterà in maniera decisamente radicale.

Da visitare (anche se noi non lo abbiamo fatto) il giardino esotico ospitato tra le rovine dell'antico castello, per poi perdersi nel fascino di questo piccolo gioiello della Costa Azzurra respirando il sapore intenso del  mare e della macchia mediterranea.


Scrivi commento

Commenti: 0

Seguici anche tu!



Privacy e Cookie

Privacy Policy
Cookie Policy