Il periodo dell'anno durante il quale è possibile raccogliere il maggior numero di sensazioni è sicuramente l'autunno, nonostante la lenta ma inesorabile riduzione delle ore di luce.

Questo è il momento in cui la natura si prepara al lungo letargo invernale regalando il meglio di se stessa esaltato dall'imminente sensazione di fine del ciclo delle stagioni.... Il massimo splendore prima dell'oblio.

I luoghi dove più si respira e si apprezza questo particolare periodo sono sicuramente quelli collinari dove la natura è presente in maniera rigogliosa ed il lavoro dell'uomo ha creato infiniti filari: le terre del Vino.

Ovvero tutto ciò che serve per adornare il panorama di infinite sfumature di colori.


Se a tutto ciò poi si aggiunge una meravigliosa e tersa giornata di sole grazie alla quale le imponenti montagne dell'arco Alpino, precocemente innevate, si ergono solenni sulle colline morenti, avremo la definitiva certezza che questa sarà una giornata indimenticabile!


 

Il Castello di Grinzane Cavour vestito a festa


 

Le Alpi precocemente innevate regalano un suggestivo sfondo alle colorate ondulazioni 

 

Nella immota giornata domenicale una tranquilla Barolo sovrasta silente le colorate vigne 


PAUSA PRANZO: Trattoria da Lele - Murazzano

Cucina tipica a menu e prezzo fisso in un piacevole locale dotato di terrazza; ottima qualità per quantità industriali; da affrontare con cognizione di causa e con un tranquillo pomeriggio a disposizione.

Da non perdere - prenotare per sicurezza - digiunare in anticipo


Una giornata di quelle in cui lo sguardo fatica a trovare pace....emozioni!


Seguici anche tu!

Google+